Torta Tenerina: ricetta

Oggi vi presentiamo un dolce tipico della tradizione ferrarese: la Torta Tenerina, detta anche Torta Taclenta (appiccicosa) in dialetto ferrarese.

Pur avendo le sue basi a Ferrara, questa torta oggi è una delle più conosciute e apprezzata di tutta la penisola. Il motivo è molto semplice: impossibile resistervi!

La Torta Tenerina si caratterizza per la sua consistenza morbida di cioccolato fondente che si scioglie in bocca e per la tipica crosta esterna, croccante e a contrasto con la parte interna. Il suo tipico sapore “cioccolatoso” mette d’accordo tutti i tipi di palato; non a caso, la Tenerina è amata sia dagli adulti che dai bambini.

La ricetta di questa torta squisita è piuttosto semplice e povera di ingredienti. Non è presente il lievito, motivo per cui il dessert resta basso e umido, senza gonfiarsi.

Preparazione

Ingredienti per uno stampo del diametro di 23 cm

Cioccolato fondente 200gr

Farina 00 50gr

Zucchero 150gr

Uova medie 4

Burro 100gr

Per spolverizzare

Zucchero a velo q.b.

Procedimento: prima fase

Per iniziare, prendete il cioccolato e tritatelo finemente, poi fatelo sciogliere in un tegame a bagnomaria, mescolando di continuo per amalgamare.

Appena il cioccolato sarà sciolto, ma non del tutto fuso e bollente, unite il burro che avrete precedentemente tagliato a pezzettini.

Fate sciogliere anche il burro e continuate a mescolare.

Il burro va inserito a cioccolato sciolto tiepido, intorno ai 32° al massimo, perché se si superasse questa soglia, il cioccolato arriverebbe alla sua temperatura di fusione e i due ingredienti non legherebbero.

Fate intiepidire il composto di cioccolato e burro, continuando a mescolare di tanto in tanto.

Separate i tuorli dagli albumi in due ciotole capienti e differenti. Ad essi aggiungete metà dello zucchero e montate a neve il tutto fino ad ottenere un composto liscio e spumoso.

Mettete gli albumi montati da parte e versate nei tuorli la seconda parte di zucchero. Montate a neve anche questo secondo composto fino a che non diventi spumoso.

Continuando a girare con le fruste e versate a filo il composto di cioccolato e burro intiepidito; andate avanti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungete pian piano gli albumi montati a neve: prima solo 1/3, amalgamando con una spatola o con una frusta.

Aggiungete i restanti 2/3 degli albumi, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Unite la farina a pioggia e mescolate delicatamente con una spatola sempre dal basso verso l’alto. Ne verrà fuori un composto liscio ed uniforme.

Seconda fase

Imburrate ed infarinate uno stampo del diametro di 23 cm e versatevi l’impasto.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30-35 minuti (meglio non utilizzare il forno ventilato perché potrebbe cuocere troppo l’esterno della torta e troppo poco la parte interna).

Appena pronta, sfornate la Torta Tenerina e fatela intiepidire un po’ prima di toglierla dallo stampo.

Successivamente, cospargete il tutto di zucchero e gustate!

Varianti

Per una versione gluten free, più digeribile e adatta agli intolleranti al glutine, utilizzate la farina di riso al posto della farina 00. Le proporzioni sono le stesse.

Conservazione

Potete conservare la Torta Tenerina sotto una campana di vetro per dolci per circa tre/quattro giorni. In alternativa, potete anche congelarla e tenerla in freezer.

 

 

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© Copyright 2017 Cioccolato.org I migliori articoli del Web sul Cioccolato!